L’ ”Americano” Piero di Cosimo

Ott 25, 2020 | In rilievo, Mostre

Per la prima volta la Galleria degli Uffizi di Firenze è co-organizzatrice di una mostra di dipinti insieme ad un altro museo;  stiamo parlando delle prima grande retrospettiva su Piero di Cosimo che la National Gallery of Art di Washingtonospita dal 1 febbraio al 3 maggio 2015 “Piero di Cosimo: The Poetry of Painting in Reinassance Florence”.  Ricordiamo un unico precedente negli Stati Uniti: l’esposizione a New York, nel lontano 1938, di sette opere presso la Galleria Schaeffer, una realtà piccola ma importante per il contribuito alla diffusione delle opere dei grandi maestri nei musei che figuravano tra i suoi clienti.
Quarantaquattro sono le opere disposte lungo le sei gallerie del West Building: si susseguono pale d’altare, immagini di devozione privata, ritratti. Lo stile del Maestro dotato di un ingegno “astratto e difforme”, come sosteneva Vasari nelle “Vite”, viene ripercorso secondo la mutevolezza che lo contraddistinse: temi pagani, temi divini, scene mitologiche e allegoriche. La mostra include quadri provenienti da chiese italiane e il capolavoro del Museo degli Innocenti “Madonna col Bambino in trono e Santi Elisabetta d’Ungheria, Caterina d’Alessandria, Pietro e Giovanni Evangelista con gli angeli”.
        Art-Test ha avuto il piacere di effettuare campagne diagnostiche su 3 opere di Piero di Cosimo tra cui uno dei dipinti esposti a Washington, la famosa“Liberazione di Andromeda” (1510-1513 circa), scelta come immagine di copertina delle mostra. E’ una delle opere simbolo della fantasia del Maestro che più che nella tecnica si esprimeva nei soggetti, come il mostro marino qui raffigurato, che sembra uscire da un bizzarro bestiario mitologico. Non vi diamo al momento anticipazioni a proposito dei risultati delle analisi perchè sono riservati fino alla loro pubblicazione, ma vi aggiorneremo non appena sarà possibile!
Prossimamente potrete visitare l’esposizione anche a Firenze, seppure in forma diversa. Sarà la Galleria degli Uffizi ad ospitarla dal 23 giugno al 27 settembre pv. Save the date!

admin

Latest Tweets

Contact us

We are here to answer any question you may have about our services. We will respond as soon as we can.

RELATED POSTS

Il re dei calcinacci

Il re dei calcinacci

Proprio in questi giorni, che a Firenze vedono celebrare l’antiquariato al suo massimo livello nella Biennale ospitata a Palazzo Corsini, ci piace ricordare che proprio 100 anni fa a Firenze, Il 12 settembre 1922, moriva Stefano Bardini (1836-1922), colui che può...

0 commenti