Dic 3, 2023

Sembrerebbe un Kourous originale, uno degli unici 11 conosciuti e ora al MET di New York. I Kourous furono le prime statue di marmo raffiguranti una figura umana scolpite ad Atene. La posizione rigida, con la gamba sinistra in avanti e le braccia ai lati, era derivata dall’arte egizia. La posa forniva una formula chiara e semplice che fu utilizzata dagli scultori greci per tutto il VI secolo a.C. In questa figura primordiale, quasi astratta, predominano forme geometriche, e i dettagli anatomici sono resi in bellissimi schemi analoghi. La statua segnava la tomba di un giovane aristocratico ateniese.

Kourous del Getty Museum

Qualcuno ha ancora dubbi sull’originalità dell’esemplare del MET (in copertina), con quel “non so che” di Modigliani e anche un insolito collarino, e anche sul più tristemente famoso “Kourous” del Getty (qui a fianco), che, dopo essere stato pagato una fortuna nel 1985, ora esibisce un cartellino “530 aC o falso moderno”, dopo una saga lunga decenni.

Un’indagine scientifica approfondita fu richiesta e condotta solo dopo che fu scoperto un torso indiscutibilmente falso simile a questo, facendo sì che alcuni esperti ribaltassero la propria posizione sulla autenticità della scultura.

Ulteriori indagini rivelarono poi che il curatore che presentò il Kouros al Getty aveva falsificato i documenti di provenienza.