Per chi vuole saperne di più? Florence Heri-Tech!

Gen 21, 2024

Il progredire della scienza dei beni culturali è un viaggio affascinante. Ogni giorno porta nuove scoperte, casi di studio e dati che ampliano la nostra comprensione delle opere d’arte, svelandoci da dove vengono e permettendoci di capire quando sono stati prodotti. Ma anche di restaurarle in modo più semplice e più sicuro. Creare ambienti idonei alla conservazione e monitorare i manufatti per poter intervenire tempestivamente.

La scienza si fa generalmente nei laboratori, e per lo più la fanno gli scienziati. Ma resterebbe lettera morta se non fosse accolta dai conservatori e dai diagnosti e non si creasse un dialogo continuo.

Florence Heri-Tech, la conferenza che si tiene Firenze dal 2018, è la fucina di questo incontro tra scienza e conservazione. Un palcoscenico dove una conferenza scientifica d’eccellenza si unisce a un prestigioso Salone del Restauro. Il prossimo appuntamento è il 29 e 30 aprile, con la scadenza per la presentazione dei contributi fissata al 25 marzo. Tutte le istruzioni sono disponibili qui: Paper Submission – Florence Heri-Tech (florenceheritech.com).

Tutti gli articoli accettati saranno resi disponibili in Accesso Aperto, promuovendo così la massima diffusione delle idee e dei dati innovativi presentati. Se volete esplorare le tappe precedenti di questo viaggio scientifico, i proceedings delle edizioni passate, curati da Springer, sono consultabili qui: Past Editions Proceedings – Florence Heri-Tech (florenceheritech.com).

Non vediamo l’ora di leggere e ascoltare le nuove scoperte e discutere con i restauratori delle loro applicazioni!

Anna Pelagotti
Anna Pelagotti